Archivi del mese: dicembre 2008

Linguette bizzarre

Non so assolutamente perchè ho provato a fare una cosa simile: è stato un impulso come quelli che mi capitano dando un’occhiata a ciò che rimane disponibile dopo aver cucinato.

Mescolate in pari quantità frullato di caco, parmigiano grattugiato e farina. Deve risultare una pastella morbidissima. Se è troppo densa aggiungete un pò di frullato di caco.
Su un foglio di carta da forno o un telo siliconato spalmate un cucchiaio di composto e stendetelo sottile allungandolo.
Mettete il tutto in forno non troppo caldo (150 gradi) sino a quando le linguette si staccano facilmente dal supporto con un coltello.
Sapore particolare ma intrigante.
Secondo me si può aggiungere un pò di pepe nell’impasto.
Annunci

Tortino del cavolo

Se vi avanza un cavolo, avete due uova, qualche noce e un po di uvetta preparatevi a leccarvi i baffi.

Sfogliate il cavolo, tagliatelo a listarelle sottili, e mettetelo a stufare in una padella larga con un filo d’olio, sale e pepe.
Quando è cotto aggiungete un pugno di uvetta ammollata e strizzata, un po di noci pestate (credo venga altrettanto bene con delle nocciole), due o tre cucchiai di zucchero e un pizzico di noce moscata, mescolate bene e lasciate cuocere ancora per pochi minuti.
Sbattete due albumi con la frusta (ma senza cattiveria) fino a quando cominciano a montare.
Aggiungete agli albumi il composto di cavolo un cucchiaio alla volta mescolando sempre bene.
Mettete il tutto in una teglia unta (spennellata di olio o burro) e cuocete in forno a 180 gradi fino a quando vedete una bella crosticina.
Spegnete il forno e lasciate intiepidire per 10 minuti, oppure se avete fame mangiatevelo subito.

Casadello

Servono:

  • 500 grammi di latte
  • 150 grammi di farina
  • 120 grammi di zucchero
  • 20 grammi di burro
  • 3 uova più 3 tuorli
  • vanillina
  • sale
Lavorare la farina con 75 grammi di acqua ed il burro con un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto liscio.
Stendere l’impasto e foderare con esso uno stampo (meglio se a cerniera) dopo averlo bene imburrato.
Rivestire il fondo con carta da forno e riempire di legumi secchi. Infornare a 200 gradi per 20 minuti.
Quando si sforna eliminate la carta ed i legumi.
Fate bollore il latte con 60 grammi di zucchero e la vanillina. Mescolate le uova ed i tuorli con lo zucchero rimastoe stemperate il composto con il latte bollente mescolando con una frusta.
Versate il composto nello stampo e infornate di nuovo a 180 gradi per 40 minuti.
Sfornate e guarnite a piacere.
E’ buonissima, semplice e bellissima.

Torta di Mele (un’altra!)

Servono

  • 250 grammi di farina
  • 150 grammi di zucchero
  • 80 grammi di olio
  • 2 uova
  • latte
  • un chilo di mele
  • una bustina di lievito per dolci
In una terrina mescolare l’olio, lo zucchero, i rossi delle uova, la farina e latte quanto basta per fare un pastone.
A questo composto aggiungere le chiare d’uovo montate a neve ferma e il lievito.
Tagliate le mele a fettine.
Imburrate una teglia dal bordo alto, cospargendola di pangrattato. Versare il composto nella teglia e infilate nell’impasto le fettine di mele.
Infornare a 180 gradi per 30 minuti.